Academic Tutorials



English | French | Portugese | Dutch | Italian
Google

in linea

Domestico Codici sorgente E-Libri Trasferimenti dal sistema centrale verso i satelliti Metterseli in contatto con Circa noi

HTML Tutorials
HTML Tutorial
XHTML Tutorial
CSS Tutorial
TCP/IP Tutorial
CSS 1.0
CSS 2.0
HLML
XML Tutorials
XML Tutorial
XSL Tutorial
XSLT Tutorial
DTD Tutorial
Schema Tutorial
XForms Tutorial
XSL-FO Tutorial
XML DOM Tutorial
XLink Tutorial
XQuery Tutorial
XPath Tutorial
XPointer Tutorial
RDF Tutorial
SOAP Tutorial
WSDL Tutorial
RSS Tutorial
WAP Tutorial
Web Services Tutorial
Browser Scripting
JavaScript Tutorial
VBScript Tutorial
DHTML Tutorial
HTML DOM Tutorial
WMLScript Tutorial
E4X Tutorial
Server Scripting
ASP Tutorial
PERL Tutorial
SQL Tutorial
ADO Tutorial
CVS
Python
Apple Script
PL/SQL Tutorial
SQL Server
PHP
.NET (dotnet)
Microsoft.Net
ASP.Net
.Net Mobile
C# : C Sharp
ADO.NET
VB.NET
VC++
Multimedia
SVG Tutorial
Flash Tutorial
Media Tutorial
SMIL Tutorial
Photoshop Tutorial
Gimp Tutorial
Matlab
Gnuplot Programming
GIF Animation Tutorial
Scientific Visualization Tutorial
Graphics
Web Building
Web Browsers
Web Hosting
W3C Tutorial
Web Building
Web Quality
Web Semantic
Web Careers
Weblogic Tutorial
SEO
Web Site Hosting
Domain Name
Java Tutorials
Java Tutorial
JSP Tutorial
Servlets Tutorial
Struts Tutorial
EJB Tutorial
JMS Tutorial
JMX Tutorial
Eclipse
J2ME
JBOSS
Programming Langauges
C Tutorial
C++ Tutorial
Visual Basic Tutorial
Data Structures Using C
Cobol
Assembly Language
Mainframe
Forth Programming
Lisp Programming
Pascal
Delphi
Fortran
OOPs
Data Warehousing
CGI Programming
Emacs Tutorial
Gnome
ILU
Soft Skills
Communication Skills
Time Management
Project Management
Team Work
Leadership Skills
Corporate Communication
Negotiation Skills
Database Tutorials
Oracle
MySQL
Operating System
BSD
Symbian
Unix
Internet
IP-Masquerading
IPC
MIDI
Software Testing
Testing
Firewalls
SAP Module
ERP
ABAP
Business Warehousing
SAP Basis
Material Management
Sales & Distribution
Human Resource
Netweaver
Customer Relationship Management
Production and Planning
Networking Programming
Corba Tutorial
Networking Tutorial
Microsoft Office
Microsoft Word
Microsoft Outlook
Microsoft PowerPoint
Microsoft Publisher
Microsoft Excel
Microsoft Front Page
Microsoft InfoPath
Microsoft Access
Accounting
Financial Accounting
Managerial Accounting


Variabili in C
Previous Next




La C ha i seguenti tipi di dati semplici



Variabili in C

  1. Le variabili in C sono posizioni di memoria con aiuto di cui possiamo essere assegnati stimiamo e sono date i nomi.

  2. Per memorizzare i dati nella memoria per uso successivo, usiamo le variabili.

  3. In C, un mosto di variabile deve essere dichiarato prima che possa essere usato.

  4. Potete dichiarare le variabili all'inizio di tutto il blocco del codice, ma più siete trovati all'inizio di ogni funzione.

  5. La maggior parte delle variabili locali sono distrutte a ritorno da quella funzione e sono generate quando la funzione è denominata.

  6. Una dichiarazione comincia con il tipo, seguito dal nome di uno o più che le variabili una.




Il seguente codice descrive la dichiarazione della variabile:

int main()
{
int a;
char b;
return 0;
}



La C mantiene un piccolo insieme delle parole chiavi per il relativo proprio uso soltanto. Queste parole chiavi sono date qui sotto:
auto break case char const continue default do
double else enum extern float for goto if
int long register return short signed sizeof static
struct switch typedef union unsigned void volatile while



Contrassegni in C

I contrassegni " o “i simboli„ sono i nomi che fornite per le variabili, tipi, etichette e funzioni nel vostro programma. I nomi del contrassegno devono differire da nel caso ed ortografia da tutte le parole chiavi. Non potete usare le parole chiavi come i contrassegni; sono riservati per uso speciale soltanto. Generate un contrassegno specificandolo nella dichiarazione di una variabile, di una funzione, o di un tipo. In questo esempio che è fornito sotto il risultato è un contrassegno per una variabile di numero intero e il printf e la conduttura sono nomi del contrassegno per le funzioni.

I contrassegni forniscono i nomi per i dati elementi di lingua:

  1. Funzioni
  2. Parametri di funzione
  3. Macro e parametri a macroistruzione
  4. Scrivere le definizioni a macchina
  5. Oggetti
  6. Etichette
  7. Tipi ed enumeratori enumerati
  8. Nomi del sindacato e della struttura

#include <stdio.h>

int main()
{
int result;

if ( result != 0 )
printf_s( "Bad file handle\n" );
}



Dichiarazioni variabili

Le variabili sono di tre tipi differenti che sono come segue:

  1. Variabile globale
  2. Variabile locale
  3. Variabile statica
  4. Variabile globale:

    Queste variabili possono essere raggiunte da tutta la funzione del programma. Associando le posizioni di memoria con i nomi variabili, sono effettuate. Se la funzione è ricordata, non ottengono ricreate. Dichiararla fuori di tutte le funzioni se desiderate dichiarare una variabile globale. La funzione userà la variabile che è stata dichiarata all'interno di esso ed ignorare quello globale, se una variabile dello stesso nome è dichiarata sia all'interno di una funzione che di una parte esterna di esso.

    Variabile locale:

    All'interno della funzione specifica che le genera, queste variabili esistono soltanto. Sono sconosciute al programma principale ed alle altre funzioni. In questo caso, sono effettuate normalmente usando una pila. Le variabili locali cessano di esistere una volta se la funzione che le ha generate è completata. Ogni volta una funzione è eseguita o denominata, sono ricreate.

    Le dichiarazioni variabili rivelano in tre posti:

    • Fuori di una funzione. Queste dichiarazioni dichiarano le variabili globali che sono visibili durante il programma (cioè hanno portata globale). L'uso delle variabili globali è sempre un errore grande.

    • Nell'intestazione di una funzione nella lista di discussione. Queste variabili sono i parametri alla funzione. Sono soltanto visibili all'interno del corpo di funzione e la loro portata locale), esiste soltanto da quando la funzione è denominata a quando la funzione rinvia (ha limitato il limite---si noti che questo è differente da che cosa accade in alcune lingue immondizia-raccolte come lo schema) ed ottiene i loro valori iniziali dalle discussioni alla funzione quando è denominato.

    • All'inizio di qualsiasi blocco delimitato dai sostegni ricci soltanto. Tali variabili sono esistono soltanto quando la funzione contenente è attiva (limite limitato) e visibile soltanto all'interno del blocco (portata locale ancora). La convenzione in C è generalmente di dichiarare tutte le tali variabili locali alla parte superiore di una funzione; ciò è differente dalla convenzione in C++ o in Java, che consigliano alle variabili essere dichiarati quando sono prima volta usata




Il seguente programma dimostra l'uso delle variabili globali e locali.
#include <stdio.h>

int counter = 0; /* global because we are outside all blocks.*/
int func(void);

main()
{
counter++; /* global because it has not been declared within this block */
printf("counter is %2d before the call to func\n", counter);

func(); /* call a function. */
printf("counter is %2d after the call to func\n", counter);
}

int func(void)
{
int counter = 10; /* local variable because it has declared within this block */
*/ printf("counter is %2d within func\n", counter);
}



Usando le variabili statiche

Un'altra caratteristica importante dello scoping variabile è la variabile statica. In una portata locale di funzione, una variabile statica esiste soltanto, ma non perde il relativo valore quando l'esecuzione di programma lascia questa portata. Considerare l'esempio che è fornito qui sotto:

#include <stdio.h>

main()
{
Test();
}
function Test()
{
int a = 0;
printf("a is %d within func\n", a)
a++;
}

Da allora ogni volta che la funzione è denominata regola la a a 0 e stampa “0„, questa funzione è abbastanza inutile. Il a++ che gli incrementi la variabile serve a nessuno scopo da allora non appena la funzione rimuove allora una variabile sparisce. Una variabile è elettricità statica dichiarata per fare una funzione di conteggio utile che non perderà la pista del conteggio corrente:

#include <stdio.h>

main()
{
Test();
}
function Test()
{
static int a = 0;
printf("a is %d within func\n", a)
a++;
}



Tipi di base

Ci sono 4 tipi di variabili di base in C; sono: carbone, interno, doppio e galleggiante

Type name Meaning
char The most basic unit addressable by the machine; typically a single octet. This is an integral type.
int The most natural size of integer for the machine; typically a whole 16, 32 or 64 bit addressable word.
float A single-precision floating point value.
double A double-precision floating point value.




Previous Next

Keywords: c static variables, c variables character, c variables values, c variables array


HTML Quizes
HTML Quiz
XHTML Quiz
CSS Quiz
TCP/IP Quiz
CSS 1.0 Quiz
CSS 2.0 Quiz
HLML Quiz
XML Quizes
XML Quiz
XSL Quiz
XSLT Quiz
DTD Quiz
Schema Quiz
XForms Quiz
XSL-FO Quiz
XML DOM Quiz
XLink Quiz
XQuery Quiz
XPath Quiz
XPointer Quiz
RDF Quiz
SOAP Quiz
WSDL Quiz
RSS Quiz
WAP Quiz
Web Services Quiz
Browser Scripting Quizes
JavaScript Quiz
VBScript Quiz
DHTML Quiz
HTML DOM Quiz
WMLScript Quiz
E4X Quiz
Server Scripting Quizes
ASP Quiz
PERL Quiz
SQL Quiz
ADO Quiz
CVS Quiz
Python Quiz
Apple Script Quiz
PL/SQL Quiz
SQL Server Quiz
PHP Quiz
.NET (dotnet) Quizes
Microsoft.Net Quiz
ASP.Net Quiz
.Net Mobile Quiz
C# : C Sharp Quiz
ADO.NET Quiz
VB.NET Quiz
VC++ Quiz
Multimedia Quizes
SVG Quiz
Flash Quiz
Media Quiz
SMIL Quiz
Photoshop Quiz
Gimp Quiz
Matlab Quiz
Gnuplot Programming Quiz
GIF Animation Quiz
Scientific Visualization Quiz
Graphics Quiz
Web Building  Quizes
Web Browsers Quiz
Web Hosting Quiz
W3C Quiz
Web Building Quiz
Web Quality Quiz
Web Semantic Quiz
Web Careers Quiz
Weblogic Quiz
SEO Quiz
Web Site Hosting Quiz
Domain Name Quiz
Java Quizes
Java Quiz
JSP Quiz
Servlets Quiz
Struts Quiz
EJB Quiz
JMS Quiz
JMX Quiz
Eclipse Quiz
J2ME Quiz
JBOSS Quiz
Programming Langauges Quizes
C Quiz
C++ Quiz
Visual Basic Quiz
Data Structures Using C Quiz
Cobol Quiz
Assembly Language Quiz
Mainframe Quiz
Forth Programming Quiz
Lisp Programming Quiz
Pascal Quiz
Delphi Quiz
Fortran Quiz
OOPs Quiz
Data Warehousing Quiz
CGI Programming Quiz
Emacs Quiz
Gnome Quiz
ILU Quiz
Soft Skills Quizes
Communication Skills Quiz
Time Management Quiz
Project Management Quiz
Team Work Quiz
Leadership Skills Quiz
Corporate Communication Quiz
Negotiation Skills Quiz
Database Quizes
Oracle Quiz
MySQL Quiz
Operating System Quizes
BSD Quiz
Symbian Quiz
Unix Quiz
Internet Quiz
IP-Masquerading Quiz
IPC Quiz
MIDI Quiz
Software Testing Quizes
Testing Quiz
Firewalls Quiz
SAP Module Quizes
ERP Quiz
ABAP Quiz
Business Warehousing Quiz
SAP Basis Quiz
Material Management Quiz
Sales & Distribution Quiz
Human Resource Quiz
Netweaver Quiz
Customer Relationship Management Quiz
Production and Planning Quiz
Networking Programming Quizes
Corba Quiz
Networking Quiz
Microsoft Office Quizes
Microsoft Word Quiz
Microsoft Outlook Quiz
Microsoft PowerPoint Quiz
Microsoft Publisher Quiz
Microsoft Excel Quiz
Microsoft Front Page Quiz
Microsoft InfoPath Quiz
Microsoft Access Quiz
Accounting Quizes
Financial Accounting Quiz
Managerial Accounting Quiz

Privacy Policy
Copyright © 2003-2021 Vyom Technosoft Pvt. Ltd., All Rights Reserved.